Logo Sharm Club Escursioni da Sharm El Sheikh

Museo per bambini Cairo

Introduzione al museo

Il premiato Museo Egizio per bambini di Heliopolis offre un viaggio nel tempo, esplorando le diverse sfaccettature delle civiltà, della storia e delle risorse naturali del paese. Il centro per la civiltà e la creatività si trova su Abu Bakr Al-Seddik Street a Heliopolis di fronte alla stazione dei tram Haroun Al-Rashid, la sua architettura moderna bianca e la grande cupola blu che accoglie i suoi piccoli visitatori. Originariamente inaugurato nel 1996 copre circa 4.000 metri quadrati in un terreno di 14 feddan, il museo consente ai bambini di usare tutti i sensi per esplorare le varie civiltà, gli ambienti e le risorse naturali dell'Egitto. Nel 2008 il museo è stato chiuso per lavori di ristrutturazione e nel 2012 è stato riaperto ufficialmente. Il nuovo edificio è stato progettato da esperti dell'Egitto, del Regno Unito e degli Stati Uniti, consigliato da specialisti di musei di tutto il mondo che hanno contribuito al Museo aiutando i bambini e giovani adulti per imparare attraverso mostre pratiche, display interattivi, giochi per computer e una spettacolare esposizione a cupola che porta i visitatori attraverso la storia della scienza in Egitto. Nel maggio 2012, il CCCC ha vinto il premio internazionale Museum and Heritage del Regno Unito. I visitatori del museo sono accolti da uno spettacolare Pyramidion spaziale, una struttura metallica di sfere che circondano una piramide che rappresenta le antiche e moderne culture egiziane. Il museo è composto da quattro piani collegati l'uno all'altro da una scala a chiocciola centrale nota come "scale del tempo" che fornisce un percorso dal tetto al seminterrato e attraversa quattro temi. I visitatori possono effettivamente scegliere cosa visitare, ma è necessaria una guida in quanto molti elementi multimediali sono coinvolti nel processo, la guida interagirà con i bambini e mostrerà loro come utilizzare gli oggetti esposti nel modo corretto. Poiché le guide che parlano italiano non sono così numerose, dovrete avere pazienza perché potrebbe essere impegnato con un altro gruppo. Dal momento che il tour di un piano dura circa un'ora, per rendere più confortevole il vostro tempo di attesa c'è un parco giochi sicuro per i bambini dove possono divertirsi mentre siete in attesa e potete sedervi su una panchina all'ombra degli alberi del giardino.

Il 1 ° piano

L'esposizione al 1 ° piano inizia con un viaggio lungo la Valle del Nilo e attraverso il tempo che mostra come il Nilo sia cambiato e abbia formato il paesaggio del moderno Egitto. Il viaggio inizia da una fontana che simboleggia la sorgente del Nilo in Nubia, le cui rocce sono state scolpite con le immagini dei dinosauri che una volta vagavano in questa zona in epoca preistorica. Il viaggio passa poi ad un altro stadio in cui la Valle del Nilo inizia ad asciugarsi, l'Egitto diventa praterie savana e deserto semiarido. Leoni, giraffe e gazzelle appaiono lungo le rive del Nilo. Il viaggio continua fino a quando i visitatori non raggiungono l'antico periodo egiziano, la terra che circonda la valle del Nilo per poi essere diventata deserta. Un'oasi è in mostra, così come un accampamento nel deserto. Volpi e cammelli, la fauna selvatica del periodo, sono anche mostrati. Il percorso del Nilo porta quindi il visitatore al periodo medievale, dopo aver mostrato lo sviluppo di sistemi idrici meccanizzati nel periodo romano. L'uso della vite di Archimede, una forma di trasporto dell'acqua che ha contribuito a produrre un'agricoltura su larga scala, ed è stato il surplus agricolo che ha sostenuto le civiltà della Grecia, di Roma e infine di Bisanzio e dell'Impero arabo, contribuendo a creare l'Egitto, sistema del campo caratteristico e canali di grandi dimensioni

Piano Antico Egitto

Il piano interrato affronta il tema di "dove sei", in cui i bambini possono esplorare la storia antica dell'Egitto attraverso un tour intorno alle piramidi di Giza e una replica della tomba del re Tutankhamon. Mostra anche ai visitatori le arti e gli stili di vita degli antichi egizi attraverso fotografie e repliche di templi e obelischi. I bambini imparano come gli antichi egizi erano soliti contare, scrivere e leggere, così come gli strumenti che usavano. Questa sezione introduce anche i visitatori su come la tecnologia moderna ha contribuito a ripristinare i monumenti del periodo e su come ha contribuito a scoprire molti dei suoi segreti. Questo è dimostrato attraverso la presentazione di una mummia e di un'archeologia subacquea ad Alessandria. I bambini sperimenteranno la storia antica dell'Egitto, scopriranno come sono state costruite le piramidi. La presentazione 3D di Zahi Hawas racconterà la storia della costruzione delle piramidi, come fu scoperta la tomba di Tutankhamon da Carter, come fu applicato il processo di mummificazione. I bambini possono interagire con gli oggetti esposti, realizzati in termini di puzzle, possono disegnare i propri geroglifici e diventare veri archeologi. Il tour termina con una ricerca al computer in modo che i bambini possano controllare ciò che hanno appreso durante il tour.

Vista moderna sull'Egitto

Il piano terra è dedicato al tema "chi sei, figlio del Nilo", in cui i bambini sono in grado di scoprire lo sviluppo dell'egiziano civiltà guardando alle inondazioni, alla semina e alla raccolta delle colture nella valle del Nilo. Vengono mostrati anche mercati e case egiziane. Il tema del primo piano è "dove sei adesso", e questo mostra lo sviluppo del moderno Egitto attraverso un panorama di paesaggi egiziani e questioni ambientali, indicando come la popolazione di oggi sta aiutando a rendere il paese un posto migliore in cui vivere. I diversi tipi del deserto in Egitto sono mostrati, così come le diverse popolazioni e ambienti del paese. Per raggiungere il secondo e il piano superiore del museo, i visitatori usano le scale temporali che li portano in un viaggio verso le stelle. Questa scala celebra il viaggio di esplorazione dell'umanità dal passato al presente e al futuro. Al centro del display c'è la terra, con i pianeti mostrati attorno ad essa. I visitatori si muovono su e giù per la doppia scala e la rampa che si snoda attraverso il vuoto, molto simile al viaggio dell'umanità avanti e indietro nel tempo.

Aree esterne

Infine, la mostra al secondo piano del museo prende come tema la domanda "che cosa riserva il futuro", questo guardando la storia della scienza in Egitto attraverso un'esposizione statica e una mostra che presenta stelle, navi, astrolabi, telescopi, aerei e viaggi spaziali. C'è anche un coinvolgente spettacolo a cupola "4D experience", in cui i pionieri della scienza in Egitto riappaiono per raccontare la storia della scienza e incoraggiare i giovani visitatori a parteciparvi in ​​futuro. Il percorso che conduce attraverso il museo termina con il paesaggio del Delta, Alessandria e un teatro romano coperto per spettacoli all'aperto. Passa attraverso un giardino ombreggiato di alberi maturi che entrambi calma e stimola l'immaginazione del visitatore in attesa di entrare nella nuova area di apprendimento del museo.


Pubblicato: 2019-06-02
Ultimo aggiornamento: 2019-06-03