Museo di Arte Islamica Cairo: descrizione, storia, mostre, foto

4.7 / 5 185 Recensioni
Prezzo del biglietto 120 day/140 night EGP
Tipo musei
Aprire 9:00 AM - 5:00 PM daily
Fotografia

Indirizzo

Location: Port Said st.، Bab el Khalk، Cairo، Cairo Governorate

Accessibilità

wheelchair accessible

Lo stato attuale del museo

Nel gennaio 2014, il museo è stato danneggiato dopo che una potente autobomba è esplosa all'esterno della vicina Direzione della sicurezza del Cairo. La facciata del museo fu completamente distrutta, le finestre di vetro rotte e i soffitti all'interno del museo caddero con un gran numero di manufatti danneggiati. Finalmente, dopo alcuni anni di restauro, il museo è tornato alla sua gloria e può essere visitato.

Storia del museo

Il Museum of Islamic Arts fu inaugurato per la prima volta nel 1881 con una prima esposizione di 111 oggetti raccolti da moschee e mausolei in tutto l'Egitto. La sua prima casa era nelle arcate della moschea del califfo fatimide Al-Hakim Bi-Amr Allah. A causa del rapido aumento delle dimensioni della collezione, tuttavia, nel 1883 fu costruito un nuovo edificio nel cortile della moschea . La costruzione iniziò nel 1899 su un edificio a Bab El-Khalq, a due passi dal centro del Cairo islamico , questo darebbe al museo il suo spazio. Questo edificio ha aperto le sue porte nel 1903 con una collezione di 3.154 oggetti. Da allora il museo è diventato la casa principale per la collezione nazionale di arte islamica.

Quando la raccolta è arrivata a comprendere 100.000 oggetti entro il 2003, il Ministero della Cultura ha lanciato un progetto di restauro completo per il museo nel tentativo di ripristinare la sua funzione originale e la sua grandezza. Il masterplan di ristrutturazione e il progetto per la nuova mostra sono stati elaborati dal designer e museografo francese Adrien Gardère in collaborazione con il Dipartimento islamico del Museo del Louvre di Parigi, che in passato ha consigliato la riorganizzazione delle collezioni del museo.

Il restauro ha posizionato l'ingresso principale del museo nel suo sito originale su Port Said Street. Una galleria introduttiva è stata installata proprio all'interno dell'ingresso che offre ai visitatori una breve panoramica dell'arte islamica e delle nazioni musulmane del mondo, nonché una guida alle varie collezioni e oggetti del museo esposti. Vengono anche presentate le geografie del Cairo storico e l'antica città islamica di Fustat, il più antico insediamento islamico in Egitto.

Le collezioni e le sue fonti

La disposizione espositiva al museo prima dell'esplosione e dopo la prima ricostruzione era la seguente: artefatti esposti in tre temi: primo: oggetti islamici della storia egiziana; in secondo luogo - oggetti provenienti da altri paesi islamici; terzo: artefatti secondo il loro uso, come la scrittura, la vita quotidiana e la medicina.

Cosa c'è in mostra

Nella stanza di fronte all'ingresso ci sono delle targhe che mostrano informazioni su ogni periodo importante della dominazione islamica: Umayid, Abbaside, Fatimide, Ayubide, Mamelucco e Ottomano. Su ogni targa, c'è una mappa che illustra l'espansione della dinastia in tutto il Nord Africa e il Medio Oriente, nonché informazioni sui governanti, i loro monumenti e i loro notevoli contributi all'arte e all'architettura.

Ali del museo

Il museo è diviso in due ali. A sinistra ci sono materiali provenienti da tutto il mondo islamico: tessuti, tappeti, finestre, mashrabeya, ceramiche e persino strumenti chirurgici e piccole bottiglie di profumo. Questa ala è organizzata cronologicamente e secondo i materiali, e per ogni artefatto è specificato il materiale e il periodo della regola islamica. L'ala a destra dell'ingresso ospita oggetti più grandi presi dai monumenti di tutto il Cairo.

L'oggetto in mostra più importante

Uno degli oggetti più importanti in mostra è una fontana d'acqua di epoca mamelucca che è stata rinnovata dal restauratore spagnolo Eduardo Porta. La fontana, realizzata in pietre semipreziose, onice verde e pezzi di mosaico colorato, è stata acquistata originariamente per il Museum of Islamic Art nel 1910 e collocata nel giardino del museo. A causa del mal funzionamento e dei lavori di restauro difettosi effettuati negli anni '60 e '70, la fontana cadde in rovina e solo ora viene adeguatamente restaurata. Porta descrisse la fontana come una delle più singolari al mondo e disse che era uno degli oggetti più importanti del museo.

Lista di Cairo museums

Potrebbe piacerti anche

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 18 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 83

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 55

Escursione alle piramidi egiziane

Escursione Cairo Scalo Aeroporto

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 104

Obelisco dell'amicizia egiziano-sovietica ad Assuan

Escursione alla città di Aswan

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 07:00 AM

prezzo 97

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020