Porta Bab al-Nasr Cairo: descrizione, fatti, storia, foto

4.1 / 5 71 Recensioni

Porta Bab al-Naser

Bab al-Nasr o Porta della Vittoria (1087-92) è affiancata da due robuste torri rettangolari a tre livelli divise per due terzi da una forte fascia orizzontale di modanature a mensola. I primi due livelli sono costruiti in muratura solida con pietra vestita che racchiude un nucleo di macerie solido mentre la base è rinforzata con colonne inserite orizzontalmente. Le camere superiori al terzo piano sono coperte da cupole incastonate su pendenti e le torri erano originariamente incoronate da merlature a testa tonda. Un'incisione (1812) in Description de l'Egypte mostra chiaramente la merlatura sulla torre di destra. Oggi la merlatura è murata e la maggior parte delle fessure delle frecce sono state sostituite con aperture più ampie per le pistole. Creswell attribuì queste modifiche alle truppe di Napoleone che occuparono le torri tra il 1798 e il 1801.

Sotto un'iscrizione Cufica che proclama lo shahada sciita (professione di fede), l'imponente entrata semicircolare conduce in una spaziosa baia fiancheggiata da nicchie e coperta da una volta a crociera coronata da un medaglione a rosetta. Le caratteristiche decorative sulla parte anteriore delle torri includono una banda Cufica sotto la modanatura a campanacci e dispositivi araldici sotto forma di scudi. Sono entrambi circolari e appuntiti alla moda bizantina e normanna, decorati con sporgenze, bordi modellati e bordi seghettati. Secondo Behrens-Abouseif rappresentano gli scudi della città e hanno un ruolo protettivo e di talismano. Tali cuscinetti per armamenti sono insoliti in Egitto, sebbene l'araldica fosse usata su vetro e oggetti metallici durante il periodo mamelucco. Animali araldici come leoni e draghi sono dispositivi comuni su porte e torri in tutto il mondo musulmano. Nella loro capacità protettiva sono la controparte islamica delle icone bizantine che una volta erano spesso collocate su porte e fortificazioni della città.

È interessante notare come queste belle mura non furono mai sfidate da invasori e nel periodo tardo medievale si amalgamarono talmente ad altri edifici che i viaggiatori riferivano spesso che il Cairo non aveva affatto fortificazioni. Fu solo nel XX secolo che le mura furono pulite e rese nuovamente visibili.

Tra Bab al-Nasr e Bab al-Futuh, lungo il muro corre una bella iscrizione Cufica con testi coranici scolpiti nella pietra. Il muro settentrionale della moschea di al-Hakim è incorporato in questa parte della fortificazione.

Potrebbe piacerti anche Strutture Militari

Escursione alle piramidi egiziane

Piramidi dall'aeroporto del Cairo

Durata : 5 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 67

Al canale Mangroves di Ras Mohammed

Escursione Ras Mohamed via terra

Durata : 6.5 Giorni
Tempo di incontro : 08:30 AM

prezzo 17

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 19 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 50

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 45

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020