Rettili d'Egitto

4.6 / 5 63 Recensioni

Rettili d'Egitto

Rettili d'Egitto

Si suppone che non possa esistere un deserto senza serpenti e ci sono anche molti altri tipi di rettili e abitanti del deserto qui in Egitto. Ad esempio la estremamente pericolosa Saw-Scaled Viper (Vipera Rostrata) Come i suoi lontani cugini, i serpenti a sonagli che con le sue scaglie a sega avverte tutto il territorio circostante del suo arrivo.... mentre si muove, le squame emettono un suono aspro e ruvido sulla sabbia. Quando sentite questo suono, significa che dovete andartene velocemente. Ci anche sono serpenti utili. Il Boa della sabbia (Sand Boa) ad esempio è uno di questi. È un serpente non velenoso abbastanza piccolo, lungo solo un paio di piedi che si rivela piuttosto mortale per la popolazione di roditori.

Scorpioni

Ecco un'altra creatura che vorremmo evitare tutti: lo Scorpione. La punta della coda produce una potente puntura. Il veleno della maggior parte degli scorpioni in Egitto è doloroso, ma non mortale. Tuttavia, lo Scorpione giallo palestinese (per fortuna raro) ha un veleno potenzialmente letale.

Coccodrilli del Nilo

Il coccodrillo del Nilo, o crocodylus niloticus, è sull'orlo dell'estinzione. Non domina più le acque del Nilo. E' diventato il premio di cacce sempre più stilizzate. Negli anni '50, i cacciatori professionisti di tutto il mondo ottennero il permesso di venire in Egitto e cacciare i coccodrilli, un affare redditizio considerando l'alto prezzo ottenuto dalle pelli di coccodrillo. A partire dagli anni '60, ciò che restava della popolazione di coccodrilli fu arginato nel lago di Nasser, appena creato, dalla costruzione della diga di Aswan. Il lago era un habitat appartato e la popolazione di coccodrilli è riuscita a fare un piccolo ritorno, aiutata in gran parte dalla denominazione della zona come un protettorato ambientale.

Coccodrilli del lago Nasser

Il coccodrillo del Nilo, il più grande residente del lago Nasser, era sul punto di scomparire dall'Egitto, ma quando il lago fu creato l'habitat protetto ne permise la ripopolazione. Oggi, e dopo oltre 37 anni dall'inaugurazione della Grande Diga, il censimento non ufficiale stima che il numero di coccodrilli del Nilo nel lago Nasser sia di circa 70.000 stupendo per non dire altro! Il secondo più grande della famiglia dei coccodrilli, il coccodrillo del Nilo vive in gran parte della terraferma africana, a sud del Sahara, oltre che in Madagascar. Questo rettile gigante ha una lunghezza media di cinque metri con maschi adulti che pesano in media mezza tonnellata. Alcune rare registrazioni segnalavano maschi eccezionali che pesavano fino a una tonnellata. È una creatura meravigliosa, che ci crediate o no, è un genitore incredibilmente premuroso. Di tutti i rettili, solo le femmine di coccodrillo custodiscono le loro uova per l'intero periodo di incubazione (nel loro caso tre mesi) con il futuro padre che attende nelle vicinanze che le uova si schiudano. I genitori attaccheranno senza pietà qualsiasi creatura che si avvicini troppo. E se pensate che i coccodrilli perdano il bordo quando sono fuori dall'acqua, vi preghiamo di ripensarci. Possono correre velocemente quanto un essere umano, quindi fate molta attenzione quando sono a terra a non disturbare una coppia di coccodrilli genitori, specialmente nella loro stagione di nidificazione: da novembre a dicembre in Nord Africa.

Il ruolo dei genitori agitati non finisce qui; una volta che i cuccioli iniziano a emettere un forte suono cinguettante prima di schiudersi, la madre ascolta la chiamata e lacera il nido. Entrambi i genitori portano il loro bambini completamente indifesi di 30 cm tra le loro mascelle assassine e li portano in acqua. I neonati sono lo spuntino preferito di un certo numero di animali marini, quindi la madre coccodrillo rimane con i suoi bambini fino a due anni, quando i bambini crescono a 1,2 metri di lunghezza e iniziano a cavarsela da soli.

È importante notare che i coccodrilli d'acqua salata e del Nilo sono in cima alla lista dei più pericolosi della famiglia dei coccodrilli.

Il crocodylus niloticus

Il crocodylus niloticus ha un posto inestimabile nel delicato ecosistema del lago Nasser. I coccodrilli si nutrono di pesce gatto e granchi, che a loro volta si nutrono di pesce bolty nel lago. Consumano anche animali morti, il che aiuta a evitare che l'acqua venga inquinata. I rifiuti di coccodrillo sono anche noti per essere una fonte di minerali, che arricchisce la base nutrizionale per i pesci nel lago.

Lucertole sulle rocce

Essendo a sangue freddo, le lucertole utilizzano il calore del sole per riscaldarsi in modo da potersi muovere rapidamente e sfuggire ai loro predatori, principalmente uccelli. Perciò trascorrono molto tempo crogiolandosi sulla cima di rocce e pareti, rendendoli facili da avvistare con un binocolo decente.

Agama Stellio

Quelli a cui siamo interessati maggiormente sono localmente e scientificamente noti come Agama Stellio Vulgaris, sono lunghe circa 20 cm. Vivono principalmente di insetti e ragni con un pò di insalata leggera al lato, si nascondono nella vegetazione o sotto le rocce in attesa che passi il loro prossimo pasto. La loro sfortunata preda per prima cosa capisce che è arrivata la fine quando viene catturata all'estremità della vischiosa lingua della lucertola. Da lì in poi viene morsa dalla prima serie di denti e poi schiacciata dalla seconda prima di essere ingerita.

Il colore distingue il maschio dalla femmina. Quest' ultima é marrone dappertutto a meno che non trasporti uova e allora la testa diventa blu per mettere in guardia e tenere alla larga tutti i potenziali ammiratori.

E poi ci sono i maschi subordinati che la maggior parte delle volte sono marroni con la testa verde oliva. I più grandi rappresentanti di questa famiglia possono raggiungere fino a 25 cm. Il loro corpo è blu, con testa e coda rosse o gialle. Se un altra lucertola dovesse tentare di entrare nel suo territorio, il comportamento che segue è il seguente: inizia con un po 'di "testa che annuisce" animata come segno che il problema è imminente. Se il concorrente non prende il suggerimento, allora diventa un po 'più serio, passando a una sorta di spinta verso l'alto in cui l'intero busto del più grande inizia a muoversi su e giù mentre inizia ad arrabbiarsi e ad assumere una tonalità più scura . Dovrebbe essere ovvio a tutti, tranne ai non iniziati, che è ora di arretrare. Tuttavia, se la lucertola più piccola non si ritira, la più grande inizia a arrabbiarsi davvero e inizia a saltellare per un po 'prima di caricarsi, ruotando attorno allo stile Kung Fu e colpendo forte il giovane pretendente con la coda. Questo continua in uno spettacolo di bluff, minacce e infine combattimenti fino alla vittoria del migliore.

Agama del Sinai

Come l'Agama stellato, questa è una lucertola abbastanza grande con una testa a forma di cuore e una corporatura forte; le gambe sono lunghe e snelle e le orecchie molto grandi ed evidenti. Nella stagione riproduttiva il maschio ha un colore blu turchese sorprendentemente di entità variabile sopra la testa e le parti anteriori del corpo, o talvolta anche di più; l'estensione del blu è un segnale di dominio e proprietà del territorio e svanisce rapidamente negli individui che perdono il confronto con altri maschi. Quando alleva la femmina ha una testa blu e alcune bande rosso mattone sul retro. Il maschio viene spesso incontrato arroccato sulla cima di una roccia, facendo attenzione agli intrusi nel suo territorio; c'è circa un territorio ogni mezzo chilometro di wadi. Si va dalla Libia all'Arabia Saudita.

Geco dai piedi a ventaglio

I piedi a forma di "ventaglio" sono diagnostica di questi gechi che spesso si trovano durante il giorno sulle rocce degli wadi. Esistono due specie nel Sinai meridionale, una con una coda più lunga (geco egiziano dal piede fanatico Phassequistiij notturno, trovato a basse altitudini <900 m) e uno più corto della distanza dello sfiato muso (geco macchiato dal piede a ventaglio, Pguttatus, più diurno , trovato ad alte quote> 800 m). Entrambe le specie sono molto comuni, soprattutto vicino all'acqua.

Agama Stellato

Questa lucertola abbastanza grande ha la tipica testa larga a forma di cuore e il corpo fortemente costruito delle agamidi. Si identifica con la sua coda spinosa, la fascia di squame ingrossate e squamose che si allargano lungo i lati della schiena, cinque bande gialle trasversali sul retro e la coda gialla e nera ben visibile. Con solo una piccola distribuzione nel Sinai e nelle aree montuose adiacenti di Israele, Giordania e NW in Arabia Saudita, è spesso avvistata sulle montagne a prendere il sole sulle rocce o in attesa di attaccare grandi insetti come le libellule.

Lucertole e sabbia

La sabbia è un habitat importante per le lucertole; riescono a vivere persino nelle profondità più remote del deserto occidentale, lontano da qualsiasi vegetazione o acqua. L'ecosistema si basa sull'apporto di cibo sotto forma di uccelli migratori che muoiono, che diventano poi una essenziale piccola rete alimentare di insetti, lucertole e alcuni mammiferi.

Lucertola di Bosc

Una lucertola allungata color sabbia a movimento rapido con frange sulle dita dei piedi, si incontra per lo più su sabbia o ghiaia. È la lucertola più comune nel Sinai del Sud e l'unico membro del suo genere tranne che nella pianura di El Qaa dal Golfo di Suez, dove si trova anche la lucertola Nidua Ascutellatus. Si nutre di insetti e al mattino e alla sera trascorre molto tempo crogiolandosi per mantenere la temperatura corporea.

Lucertole di Dabb

Sono lucertole grandi e di corporatura forte con code corte e spesse. Esistono due specie nel Sinai meridionale: l'egiziana (U. aegyptia), lunga fino a 70 cm, con tubercoli spinosi sui fianchi della parte posteriore del corpo; e l'ornata splendidamente colorata (Usornata), lunga fino a 40 cm, con fianchi lisci ma con grandi tubercoli spinosi sulla parte superiore della coscia. Sono diurni, vivono su grandi pianure di ghiaia e larghi wadi, dove si nutrono di piante e raramente si allontanano dalle loro tane: in passato queste lucertole venivano mangiate dai beduini.

Occhielli Lucidi

Le rughe differiscono dalle lucertole lacertide per avere una serie di pori sulla parte inferiore delle zampe posteriori. Lo skink Ocellated ha un muso arrotondato di profilo piuttosto che a forma di cuneo con un bordo affilato con squame dorsali lisce ed è solitamente grigio-oliva o marrone con squame bianche e nere sparse. Esiste una sola specie del genere nel Sinai del Sud, vivono vicino alla vegetazione e sono generalmente crepuscolari, con attività diurna e / o notturna variabile.

Lucertole femmine

Le lucertole preferiscono accoppiarsi quando c'è umidità, maturano per la riproduzione a 18 mesi, anche se i maschi impiegano un po 'più tempo a interessarsi. Tuttavia, dopo i 2 anni è impossibile fermarli. Si avvicinano di soppiatto dietro la giovane fanciulla di loro scelta e annuiscono con la testa in su e in giù in attesa anticipata. Se la signora accetta, inarca la schiena, alza la coda e seguono un paio di minuti di spinta maniacale. Dopo questo, la femmina si allontana immediatamente all'ombra, anche se la lucertola maschio richiede qualche altro momento per riguadagnare la sua compostezza prima di continuare con la normale vita sotto una roccia.

Di solito vengono deposte mezza dozzina di uova in un buco nella sabbia umida. Un paio di mesi dopo si schiudono e i piccoli iniziano immediatamente a mangiare qualsiasi cosa riescano a trovare. Se il loro nido è caldo, oltre i 29 gradi, allora sono tutti maschi a sangue caldo. Più freddo è il nido, più sono fanciulle di ghiaccio che nascono alla schiusa. Se riescono a sopravvivere ai loro predatori per i loro primi due mesi solitari, si ritrovano in gruppo per unirsi e ricominciare da capo il gioco.

Serpenti

I serpenti sono abbastanza comuni in Egitto. Ce ne sono anche un certo numero di specie velenose di cui essere consapevoli. Principalmente evitano gli umani e quindi fortunatamente si incontrano di rado.

Vipera colorata di Burton

Le vipere hanno teste triangolari con zanne di veleno incernierate e incavate, pupille verticali, squame a chiglia e una corporatura tozza con una coda corta. E' un serpente abbastanza grande (fino a 50 cm) con un modello dorsale di spire alternate grigio chiaro con bordi scuri e grandi macchie marrone rossiccio, una serie laterale di macchie scure, una banda grigio scuro dall'occhio all'angolo della bocca e senza "corna". È una specie caratteristica ma non comune dei ripidi pendii delle alte montagne, spesso vicino all'acqua. È crepuscolare e notturna ed è pericolosamente velenosa.

Vipera Cornuta

Nonostante il nome, solo circa la metà delle vipere cornute in Egitto ha le corna; è un grande serpente lungo fino a 74 cm, color sabbia con grandi macchie marroni o quadrati sulla linea mediana dorsale alternati a piccole macchie scure laterali. Specie tipica dei wadi con vegetazione e aree sabbiose, si presenta anche in un'ampia varietà di altri habitat; è più comune alle quote più basse. È un serpente pericolosamente velenoso. Si seppellisce nella sabbia sotto la vegetazione, aspettando che le prede adatte si riposino all'ombra.

Il Serpente Gatto Hoogstraal's.

Un serpente sottile di medie dimensioni con testa e collo neri e un corpo grigio con circa 30-40 fasce nere sottili. Questa è una specie rara, endemica di un'area molto piccola del Sinai * il Negev e della Giordania occidentale. Non si sa molto della sua biologia, ma è notturno e si trova tra le piante in montagna.

Potrebbe piacerti anche Flora e Fauna

Escursione alle piramidi egiziane

Piramidi dall'aeroporto del Cairo

Durata : 5 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 76

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 18 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 76

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 50

Obelisco dell'amicizia egiziano-sovietica ad Assuan

Escursione alla città di Aswan

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 07:00 AM

prezzo 88

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020