Piramidi di Dahshur: storia, fatti, scoperta, posizione

4.3 / 5 34 Recensioni

Piramidi di Dahshur

Dahshur è una necropoli reale situata nel deserto sulla riva occidentale del Nilo a circa 40 chilometri a sud del Cairo. È nota per le sue numerose piramidi, due delle quali appartengono al Re Senefru, fondatore della 4 ° dinastia e padre del Re Khufu, insieme ad altre piramidi e tombe del Medio Regno, tra cui la Piramide nera di Amenemhat III e la Piramide bianca di Amenemhat

Qui c’è anche l'ampio lago feddan 600 del Re Farouk che viene riempito a settembre, attirando diverse specie di uccelli da tutto il mondo.

Dahshour si trova a 2 km dall'area delle piramidi di Saqqara meridionale e contiene 5 piramidi. Ia prima è quella di Sesostris III (Senusert - 1840 a.C.), quindi la Piramide di pietra di Amenemhet II (1900 aC) segue quella di Amenemhet III. Dopo di che 2 Piramidi di Snefru conosciute come Piramide Rossa e Piramide Inclinata. Non tutte le piramidi di Dashur sono ben conservate. Sul lato est di Dashur non si può fare a meno di notare la Piramide di Amenemhet III nota come Piramide Nera perché ciò che resta del suo interno in mattoni di fango è molto scuro.

La Piramide Inclinata o Piramide del Sud è stata la prima piramide ad essere iniziata come vera, deve il suo nome al cambio di angolo di pendenza che è passato da 54,27 "a 43,22". Se la piramide fosse stata completata secondo i piani, sarebbe stata la più grande. L'ingresso si trova ad un'altezza di 11,5 m sul lato nord, il suo corridoio discendente conduce ad una prima camera con un soffitto a volta sporgente alto 17 m. È possibile salire a pochi metri dalla 1a camera per raggiungere la 2a e 3a camera, le due camere con soffitti sporgenti a volta. Questa piramide ha una piramide satellitare sul lato sud e un piccolo tempio funerario che una volta si trovava sul lato est. C'è una strada rialzata lunga 700 metri che porta al tempio della valle. L'altezza originale della piramide è di 105 m, la sua base 188x188 metri.

La Piramide Rossa o Piramide del Nord è nota per il colore del calcare utilizzato nella sua costruzione. È la seconda più grande piramide in Egitto ed è stata interamente costruita usando l'angolo inferiore 43,22 ", che è stato applicato alla parte superiore della Piramide Inclinata. L'ingresso alla piramide si trova sul lato nord ad un'altezza di 28 metri dal suolo e conduce ad un lungo corridoio di circa 60 m, che si apre in una bella camera con un soffitto a volta sporgente alto 12 m. Il corridoio continua conducendo alla seconda camera. Il centro di questa camera corrisponde al centro della piramide. Da questa camera il corridoio sale per raggiungere la camera funeraria. Il soffitto della seconda e terza camera è a volta.

Possiamo camminare intorno alla piramide fino alla sua parete est, poiché parte di essa è stata ripulita dalle macerie e possiamo quindi, ora vedere alcune delle pietre calcaree originali originarie della cava di Tura attraverso il fiume. C'era un semplice tempio funerario contro la parete est che; apparentemente fu costruito in pietra e poi fu finito in mattoni di fango quando il re morì. Tutta la pietra del tempio e la maggior parte del rivestimento piramidale furono tagliati e portati via nel Medioevo. Le fondamenta della parte in mattoni di fango del tempio sono state restaurate. I pezzi fracassati del pyramidion, il blocco appuntito che un tempo ricopriva la piramide, sono stati rimessi insieme e il pyramidion è esposto ora nell'area del tempio. Sul lato destro del tempio è ancora possibile vedere la fossa delle radici rimasta dagli alberi che crescevano nel giardino del tempio. Proseguendo a sud verso la Piramide Inclinata, noteremo un'entrata in alto sul lato ovest poiché questa piramide aveva 2 ingressi, nord e ovest. Una piccola piramide meridionale ben conservata, nota anche come Piramide satellitare che serviva per il Ka (anima) del Re, o simbolica di Abydos nel sud, dove furono sepolti i primi re d'Egitto e una piccola cappella piuttosto malconcia a est con resti di due stele che sarebbero state scolpite con il nome di Sneferu.

Nel 2017 i resti di una piramide della XIII dinastia sono stati scoperti da una missione archeologica egiziana che opera in un'area a nord della Piramide Inclinata del Re Sneferu nella necropoli di Dahshur. La parte della piramide che era stata scoperta mostra una parte della sua struttura interna. Questa struttura è composta da un corridoio che conduce all'interno della piramide e da una sala che conduce a una rampa meridionale, nonché da una stanza all'estremità occidentale. Nel corridoio è stato anche trovato un blocco di alabastro di 15 cm per 17 cm, inciso con 10 linee geroglifiche verticali che sono ancora in fase di studio. Sono stati scoperti anche un architrave in granito e una collezione di blocchi di pietra che mostrano il design degli interni della piramide. Gli studi preliminari sugli geroglifici trovati nelle rovine piramidali scoperte di recente nella necropoli di Dahshour hanno rivelato un cartiglio del re della tredicesima dinastia Emny Kamaw. I testi di offerta sono incisi sulle rovine, così come un nome femminile della famiglia del re.

Lista di Cairo

Potrebbe piacerti anche

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 18 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 76

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 50

Escursione alle piramidi egiziane

Escursione Cairo Scalo Aeroporto

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 95

Obelisco dell'amicizia egiziano-sovietica ad Assuan

Escursione alla città di Aswan

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 07:00 AM

prezzo 95

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020