Piramide di Meidum: fatti, descrizione, storia, foto | Piramidi in Egitto

4.7 / 5 52 Recensioni

0

Tipo di tour Tour delle piramidi
08:00 AM - 04:00 PM daily
Fotografia Consentito

Indirizzo

Location: 50 km south of Dahshur, El Wasta, Beni Suef Governorate

Accessibilità

not wheelchair accessible

Costruita dal faraone Snefru, il padre di Cheope, la piramide di Maidum sembra stare da sola ai margini del deserto, vicino a diverse mastabas più piccole. Si pensa che la struttura a otto strati sia il primo tentativo di una vera e propria piramide ed è la prima piramide egizia ad avere una camera di sepoltura fuori terra con belle e innovative pareti a forma di arco. Da qualche parte nella sua storia questa piramide subì un terribile collasso. I suoi pesanti strati esterni alla fine scivolarono verso il basso, lasciando un nucleo quadrato a tre punte in piedi in una montagna di sabbia e macerie e le rovine del complesso piramidale. Non sappiamo quando si è verificato questo disastro, anche se ci sono tombe del Nuovo Regno incorporate nelle macerie, sappiamo che la piramide era almeno parzialmente crollata al tempo del Nuovo Regno (che iniziò intorno al 1550 aC). Al giorno d'oggi, puoi vedere solo i tre livelli più alti della piramide, sporgendo attraverso le sabbie e i detriti crollati, in un'aura di forza.

La piramide di Meidum è una delle tre costruite durante il regno di Snefru, e si crede che sia stata fondata dal padre e dal predecessore di quel faraone, Huni. Tuttavia, tale attribuzione è incerta, poiché sul sito non è stata trovata alcuna registrazione del nome di Huni. Snefru non è mai stato sepolto in questa piramide, un grande cimitero con le tombe di membri della famiglia regnante vi è stato costruito intorno.

La piramide di Meidum è costituita da grandi mastabas con mattoni di fango. L'architetto che ha continuato la costruzione di Meidum è stato il successore del noto architetto egiziano Imhotep, che ha costruito la piramide a gradoni di Zoser. Tuttavia, la modifica cambiò il disegno di Imotep e i tentativi di estendere la struttura portarono al suo parziale collasso.

L'insolita struttura della piramide di Meidum portò gli abitanti di Beni Suef a chiamarla Al-Haram Al-Kadam (Pseudo piramide). La piramide di Meidum consisteva originariamente in diverse mastabe collegate l'una all'altra per dargli la forma piramidale, mentre gli antichi egizi riempivano gli spazi tra ogni mastaba con l'involucro di pietra calcarea.

Nel XIX secolo l'egittologo britannico Flinders Pertrie riuscì a localizzare le rovine del tempio funerario della piramide. Il tempio è alto 65 metri e il suo ingresso è allineato nord-sud, con l'ingresso a nord, a 20 metri sopra l'attuale livello del terreno. Il ripido passaggio di 57 metri discendente conduce a un altro passaggio orizzontale, appena al di sotto del piano terra originale che conduce a un asta verticale alta 10 metri che termina nella camera di sepoltura a sbalzo. È improbabile che la camera sia stata usata per eventuali sepolture.

Vicina al complesso piramidale si trova la tomba mastaba di un nobile sconosciuto. Ha una spaziosa camera di sepoltura e un corridoio e contiene il primo esempio di un sarcofago in granito rosso.

Le oche di Meidum sono state trovate nella tomba di mastaba del figlio del Faraone Snefru Nefermaat, situata vicino alla piramide di Meidum. Fu scoperto nel 1871 da Luigi Vassalli, che rimosse il dipinto dal muro. Attualmente è esposto al Museo Egizio nel centro del Cairo. Il dipinto, che raffigura oche dalla fronte bianca, oche granellate e oche dalla fronte rossa, è considerato da molti egittologi come un capolavoro dell'antica arte egizia. Si noti che queste ultime due specie non sono presenti in Egitto.Sono realizzate con la tecnica puntiforme che nell'insieme crea, da semplici macchie di colore, splendide figure e per dare l'effetto di profondità due oche sono disegnate sovrapposte. Lo sfondo è quello di uno sfocato giardino senza dimensioni e delicatamente accennato da qualche ciuffo d'erba e fiori e dove la vivacità delle oche risalta in colori perfettamente calibrati rendendo l'insieme cromaticamente armonico.

L'ultimo sovrano della III Dinastia Huni, è stato a volte accreditato per aver iniziato a costruire l'edificio, ma i reperti archeologici hanno dimostrato che era opera del sovrano della 4a dinastia Snefru. Snefru probabilmente scelse il sito per la piramide in vista del suo significato strategico nella valle del Nilo vicino all'ingresso dell'Oasi di Fayoum. La piramide fu costruita prima in sette e più tardi in otto fasi. Per ragioni che non sono chiare, è stato deciso di trasformarla in quella che viene chiamata una vera piramide.

Potrebbe piacerti anche Pyramids

Escursione alle piramidi egiziane

Piramidi dall'aeroporto del Cairo

Durata : 5 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 76

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 18 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 76

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 50

Obelisco dell'amicizia egiziano-sovietica ad Assuan

Escursione alla città di Aswan

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 07:00 AM

prezzo 88

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020