Sharm El Sheikh Sport acquatici: Bananone, Pedalò, Kayak, Parapendio, Sci nautico, Windsurf

4.5 / 5 104 Recensioni

Sport acquatici ricreativi

Ci sono molti sport che si svolgono acqua come ad esempio il windsurf, lo sci d'acqua, il parapendio e il tubo. Alcuni sono chiamati di superficie, ad esempio il windsurf è un tipico sport acquatico di superficie, mentre altri possono essere in acqua o vicino alle attività acquatiche. Gli sport e le attività acquatiche sono divertenti e ricreativi per qualsiasi persona, è tempo di rinfrescare il vostro corpo e la vostra mente! Quindi, non perdete l'occasione di provarne alcuni durante la vostra vacanza a Sharm el Sheikh.

Ecco gli sport acquatici e le attività più popolari a Sharm el Sheikh che sono disponibili ogni giorno sulla maggior parte delle spiagge:

Banana boat

Banana boat è anche nota come slitta d'acqua e spesso definita semplicemente come Bananone, è una barca da diporto gonfiabile destinata al rimorchio. Fu inventata da Glenn Matthews alla fine degli anni '80. Ne esistono diversi modelli che di solito ospitano da tre a dieci cavalieri seduti su un tubo principale più grande e appoggiando i piedi su due tubi laterali che stabilizzano la barca. Il tubo principale è spesso giallo e a forma di banana. Alcuni modelli hanno due tubi principali. Durante la corsa, il guidatore della barca a motore tenta per farvi divertire, di capovolgere la Banana boat facendo virate brusche. Cavalcando la Banana boat bisogna sempre indossare giubbotti di salvataggio per motivi di sicurezza.

La Banana boat è considerata un'attività più sicura rispetto allo sci nautico o ad altri sport acquatici trainati ed è simile ai tubi. È generalmente sicuro e adatto a tutti, è consentito portare con voi i bambini (dai 4 anni in su). .

Tubing

Il giro in barca col tubo o Tubing è anche noto come Biscuiting. Un grande tubo di gomma circolare viene trainato dietro una barca a velocità elevate. Generalmente considerato uno sport acquatico per principianti o uno sport acquatico per bambini a causa del fatto che non bisogna essere dotati di particolari abilità o dimestichezza con gli sport d’acqua. L'obiettivo generale è di resistere il più a lungo possibile senza cadere a causa delle curve strette della barca. I più esperti cercano anche di saltare la scia della barca e di volare. Un trucco molto semplice per chi è alle prime armi e per i principianti sarebbe il rollio della canna, una volta che il tubo si trova sul bordo esterno di un angolo andando più veloce del normale, si può intenzionalmente rotolare giù dal tubo per provare a rotolare da verticale a rovesciato e viceversa tutti nello stesso movimento.

Pedalò

Il Pedalò è un piccolo natante a motore umano che si guida pedalando facendo girare una ruota a pale. La ruota a pale di un pedalò è una versione più piccola di quella del piroscafo a pale. Un pedalo a due posti ha due serie di pedali, affiancati, progettati per essere usati insieme. Alcuni modelli hanno tre pedali su ciascun lato per consentire a una persona di pedalare dal centro durante la navigazione da sola. I pedali sono adatti alle acque calme, come negli stagni e nei piccoli laghi.

Kayak

Il Kayak è una barca piccola, relativamente stretta, a propulsione umana, progettata principalmente per essere azionata manualmente tramite una paletta a doppia pala. Il kayak tradizionale ha un ponte coperto e uno o più pozzi, ognuno dei quali può ospitare un canoista. La loro cabina di pilotaggio è talvolta coperta da uno spraydeck (o "gonna") che impedisce l'ingresso di acqua da onde o spruzzi e rende possibile per i kayakisti adeguatamente qualificati, rotolare il kayak: cioè capovolgerlo e rettificarlo senza che si riempia di acqua o espulsione del paddler. Uomo seduto con le gambe coperte da una barca che si assottiglia fino a un punto ad ogni estremità tenendo in mano un lungo, appuntito palo di legno, Cacciatore di foche Inuit in kayak, armato di un arpione. Alcune barche moderne variano considerevolmente da un design tradizionale ma rivendicano ancora il titolo di "kayak", ad esempio per eliminare l'abitacolo facendo sedere il canoista sopra la barca (kayak "sit-on-top"); avere camere d'aria gonfiate che circondano la barca; sostituendo lo scafo singolo con due scafi ("W" kayak) e sostituendo le pagaie con altri metodi di propulsione a propulsione umana, come eliche rotanti a pedale e "pinne". Anche i kayak navigano oltre che a propulsione mediante piccoli motori elettrici e anche con motori a gas fuoribordo, quando possibile. Il kayak è stato inizialmente realizzato e utilizzato dai cacciatori nativi Ainu, Aleut ed Eskimo nelle regioni subartiche dell'Asia nord-orientale, del Nord America e della Groenlandia.

Parasailing

Il Parasailing è noto anche come “parascending “ o "parakiting" è un'attività di kite ricreativa in cui una persona viene rimorchiata dietro un veicolo (di solito una barca) mentre è attaccata a un'ala a baldacchino appositamente progettata che ricorda un paracadute, noto come ala di parapendio. L'ancora mobile dell'aquilone con equipaggio può essere un'auto, un camion o una barca. L'imbracatura collega il pilota al parapendio, che è collegato alla barca, o al veicolo terrestre, mediante la fune di traino. Il veicolo quindi parte, portando il parascender (o ala) e la persona in aria. Se la barca è abbastanza potente si può praticare anche in due o tre persone contemporaneamente. Il parascender ha poco o nessun controllo sul paracadute. L'attività è principalmente una corsa divertente, da non confondere con lo sport del parapendio.

Il Parasailing è diventato un'attività molto popolare a Sharm-el-Sheikh. In realtà è un gentile giro nel cielo che vi dà accesso a viste aeree indimenticabili su Sharm-el-Sheikh e vi offre la più straordinaria esperienza di volo attraverso il paracadute aereo attaccato, il tutto senza la situazione estrema di lanciarvi da un aereo ad altezze enormi. È un'attività molto interessante per coloro che sono interessati agli sport estremi.

Sci nautico

Lo sci d'acqua è uno sport / gioco e attività ricreativa ed è popolare in molti paesi del mondo in cui esistono condizioni appropriate - una distesa d'acqua non influenzata dal movimento delle onde. Fiumi, laghi e baie riparate sono tutti famosi per lo sci d'acqua. In questo tipo di sport acquatico un individuo viene trascinato dietro una barca o un impianto di risalita su uno specchio d'acqua, scremando la superficie. Lo sport richiede un'eccezionale forza nella parte superiore e inferiore del corpo, nonché un buon equilibrio e resistenza muscolare. Gli sci d'acqua standard erano originariamente realizzati in legno, ma ora sono generalmente realizzati in compositi a base di fibra di vetro. Hanno una lunghezza simile agli sci da discesa ma sono leggermente più larghi. Invece di una rilegatura rigida, hanno una rilegatura in gomma stampata, in cui sono posizionati i piedi dello sciatore. Gli sciatori sono trascinati da una corda con una maniglia montata a un'estremità e attaccata a un motoscafo all'altra.

Windsurf

Il windsurf è uno sport acquatico di superficie che combina elementi di surf e vela. Questo sport prevede il viaggio sull'acqua su una piccola tavola da 2-4,7 metri alimentata dal vento che agisce su una singola vela. La vela è collegata alla tavola da un giunto flessibile. Lo sport è un ibrido tra vela e surf. La tavola a vela potrebbe essere considerata la versione più minimalista della moderna barca a vela, con la principale eccezione che lo sterzo è realizzato dal pilota che inclina l'albero e la vela o quando pianifica e inclina la tavola, piuttosto che con un timone.

Si può dire che il windsurf sia a cavallo della cultura rilassata degli sport di surf e dell'ambiente della vela più basato sulle regole. Sebbene possa essere considerata una versione minimalista di una barca a vela, un windsurfista offre esperienze che esulano dallo scopo di qualsiasi altro progetto di imbarcazione a vela. I surfisti possono eseguire salti, loop invertiti, manovre di spinning e altre mosse "freestyle" che non possono essere eguagliate da nessuna barca a vela. Il boom degli anni '80 ha portato il windsurf ad essere riconosciuto come uno sport olimpico nel 1984. Tuttavia, la popolarità del windsurf ha visto un forte declino a metà degli anni '90 a partire dagli anni 2000, un gran numero di appassionati di windsurf ha iniziato a rinunciare allo sport e a cambiare preferendo il kitesurf. In Egitto i posti migliori per provare il windsurf sono la laguna di Dahab e Ras Sedr.

Potrebbe piacerti anche Ricreazione

Escursione alle piramidi egiziane

Piramidi dall'aeroporto del Cairo

Durata : 5 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 70

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 19 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 53

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 47

Obelisco dell'amicizia egiziano-sovietica ad Assuan

Escursione alla città di Aswan

Durata : 10 Giorni
Tempo di incontro : 07:00 AM

prezzo 82

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020