Colonna di Pompeo: descrizione, storia, fatti, foto | Pilastro di Pompeo Alessandria

4.2 / 5 171 Recensioni

Colonna di Pompeo

Storia del pilastro

Il pilastro di Pompeo o l'albero di una nave costruita in onore di Diocleziano nel 292 d.C. si trova ad Alessandria, nella zona nota come Kom el-Dekka, e domina l'area. Sulla base del pilastro troviamo un'iscrizione "Postumas governatore di Alessandria eresse questo pilastro in onore di un imperatore diocleziano"
I crociati diedero il nome a questo pilastro "Pompeo" perché pensavano erroneamente che il capo di Pompeo fosse sepolto in cima a esso. Ma Pompeo stesso fu ucciso nell'anno 48 aC e la colonna fu eretta più tardi, nell'anno 292 d.C. Originariamente questa colonna è stata presa dal magnifico tempio di Serapis. È fatto di granito rosa, il capitello è in stile corinzio la sua base alta 26,85 metri, ha un diametro sul fondo di 2,7 m e in alto - 2,3 m.

Intorno a questa colonna troviamo quanto segue

Scarabeo - fatto di granito rosa , il secondo più grande in Egitto. Non ha alcuna iscrizione ma dal modo di costruzione possiamo supporre che appartenga al Nuovo regno e esattamente alla XVIII dinastia

Tre statue di sfingi - la prima e la terza sono in granito rosa, appartengono ai tempi di Tolemaico il 4 o il 6. Al centro c'è un'altra sfinge di granito nero con la testa mancante. Queste sfingi recano un'iscrizione geroglifica con il nome di Hormoheb - l'ultimo re della XVIII dinastia.

Ci sono statue umane - la prima è fatta di granito rosa e appartiene a Ebsmatik - il fondatore della 26a dinastia. Mostra il Re in ginocchio. La parte superiore della statua ora manca. Sul retro e sulla base di questa statua c'è un'iscrizione geroglifica con il nome di Ebsmatik. La seconda statua è anch'essa di granito rosa e rappresenta Ramses II. Seduto sul suo trono tenendo in mano lo haka - scettro e nekhekh - il flagello in un'altra mano. Le sue teste mancano e sulla base della statua troviamo entrambi i nomi di Ramses - wser ma'at ra step en ra, ra mes su. La statua è fatta di granito e appartiene anch"essa a Ramsess II, che tiene in entrambe le mani il santuario. Anche la parte superiore di questa statua manca. È noto che Cleopatra il 7 portò queste 3 statue da Heliopolis per decorare il tempio di Serapis.

Potrebbe piacerti anche Alexandria Temples

Escursione alle piramidi egiziane

Piramidi dall'aeroporto del Cairo

Durata : 5 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 68

Al canale Mangroves di Ras Mohammed

Escursione Ras Mohamed via terra

Durata : 6.5 Giorni
Tempo di incontro : 08:30 AM

prezzo 17

Nuovo standing Colossi di Memnon

Luxor da Hurghada in pullman

Durata : 19 Giorni
Tempo di incontro : 04:00 AM

prezzo 51

Antoniadis gardens

Tour della città di Alessandria

Durata : 8 Giorni
Tempo di incontro : 08:00 AM

prezzo 45

Pubblicato: 12 Dec 2018 Ultimo aggiornamento: 28 Jun 2020